NL

NL

Omofobia, la pubblicazione della Dichiarazione di Nashville non è un reato

I pm non procederanno contro gli editori della traduzione olandese della Dichiarazione di Nashville. Alla traduzione è stata però aggiunta un’appendice in cui si afferma che le persone gay in Olanda possono ricevere sostegno pastorale.

La Dichiarazione di Nashville è stata originariamente pubblicata negli Stati Uniti nel 2017. Centinaia di predicatori protestanti e politici hanno contribuito a scrivere la dichiarazione. Questa consisteva in una guida per i cristiani sulla fede, sul matrimonio e sulla sessualità.

Il pubblico ministero olandese ha ricevuto denunce in seguito alla pubblicazione della Dichiarazione sul giornale Reformatorisch Dagblad. In particolare perchè questa sosteneva fosse un “peccato approvare l’impurità omosessuale, o il transgenderismo.” Il giornale olandese è quindi stato accusato di aver violato l’articolo 1 della costituzione, che vieta qualsiasi discriminazione basata sulla religione, l’opinione politica, la razza o il sesso. La ministra Ingrid van Engelshoven ha concordato che la pubblicazione della Dichiarazione di Nashville in Olanda è stato come fare un passo indietro nel tempo.

I procuratori hanno però stabilito che la pubblicazione del testo non è un reato, dato che la Dichiarazione di Nashville è “direttamente collegata alle convinzioni religiose di coloro che l’hanno scritta”. La versione semplificata e aggiornata è stata ripubblicata nel giornale olandese lo scorso febbraio.

 

Cover Pic: Pixabay

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli