BE

BE

Omicidio di un poliziotto a Lodelinsart, tre “colleghi corrotti” di Charleroi arrestati

I tre poliziotti di Charleroi arrestati lunedì mattina nell’ambito di un’indagine sono stati incriminati e messi in custodia cautelare martedì sera, ha annunciato la procura di Charleroi in una nota stampa. Uno dei poliziotti è anche incriminato per associazione a delinquere nell’ambito dell’indagine che ha portato alla perquisizione di lunedì mattina a Lodelinsart, durante la quale un poliziotto delle unità speciali e il sospettato hanno perso la vita.

Il procuratore di Charleroi precisa che i due casi in corso d’indagine sono diversi e vengono trattati separatamente (con oggetti di indagine, giudici istruttori e servizi di polizia differenti). Tuttavia, le operazioni in questi due casi distinti sono state coordinate, considerando che uno dei poliziotti incriminati è sospettato di essere collegato a uno dei protagonisti del caso che ha portato alla perquisizione di Lodelinsart.

Tuttavia, la procura sottolinea che non vi è nulla che indichi che il poliziotto incriminato nei due casi abbia avuto contatti con il sospetto che ha aperto il fuoco lunedì mattina a Lodelinsart per avvertirlo della perquisizione imminente. “Il sospetto è stato svegliato dall’arrivo dei poliziotti”, precisa la procura basandosi sugli elementi raccolti sul posto, dice 7sur7.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli