Da settembre 2017, sono 40.000 le telecamere di sicurezza private aggiunte alla rete di sorveglianza della polizia, portando il totale nazionale a 200.000, ha detto la politie in una dichiarazione.

Le telecamere, di proprietà di privati ​​e aziende, sono registrate presso la rete Camera in Beeld e sono accessibili ai funzionari in caso di incidenti.

Giovedi ‘, il ministro della giustizia Ferd Grapperhaus lancerà una campagna per far si che aumenti il numero delle attuali 1,5 milioni di telecamere di sicurezza installate nei Paesi Bassi incluse nella banca dati istituita nel 2014.

Per giustificare l’aumento esponenziale nei meccanismi di sorveglianza, la polizia ha sottolineato che le telecamere di sicurezza private sono state determinanti nel rintracciare il sospetto in un caso di stupro a Rotterdam all’inizio di quest’anno. “Le immagini possono essere incredibilmente importanti in un’indagine e l’aiuto fornito dai privati ​​ha un reale valore aggiunto”, ha detto un portavoce della polizia.