La sicurezza in Europa e nei Paesi Bassi può essere sicuramente migliorata. A dirlo è un nuovo studio sui reati commessi nell’ambito della vendita al dettaglio. Stando ai risultati emersi, infatti, i negozi nei Paesi Bassi perdono 1,8 miliardi di euro l’anno per taccheggio e frode.

Per ora, sembra che la strategia migliore adottata sia quella di aumentare le misure preventive. Secondo Checkpoint Systems, che gestisce la sicurezza di 24.000 negozi di 11 paesi europei, i proprietari dei negozi hanno investito 600.000 euro per prevenire i furti.

In ogni caso, però, la posizione dei Paesi Bassi rimane piuttosto critica. Questi, infatti, si distinguono per il più alto tasso di taccheggio dopo la Spagna, prima in classifica. In termini di soldi, questo implica una perdita di circa 139 euro a persona.

“Le spese nel 2018 sono enormemente alte. Nella somma di € 1,8 miliardi vanno inclusi taccheggio e frode, sia da parte delle imprese di consegna sia da parte del personale” ha dichiarato Pjotr Wuyckhuyse di Checkpoint Systems a AD.nl .

Sembra che i criminali guardino con particolare attenzione ai Paesi Bassi. E non caso. Qui, infatti, le dimensioni ridotte e la funzionalità della rete stradale offrono facili vie di fuga oltre il confine.

Di fronte a questa situazione, la polizia, insieme all’organizzazione Detailhandel Nederland, sta cercando di intensificare i controlli. Nel frattempo, anche i pubblici ministeri tentano di fare la loro parte, chiedendo sanzioni più severe.

Anche Wuyckhuys ha espresso il suo parere a riguardo: “È troppo facile rubare in un’area così piccola e poi fuggire”.

D’altronde, è evidente che i facili collegamenti e le numerose intersezioni del traffico rendano i Paesi Bassi un territorio fertile per attività come queste. Ma non può essere questa l’unica ragione dell’alto tasso di criminalità .

Un altro punto debole, infatti, è costituito dalle casse self-scan. Nei negozi, infatti, i controlli sono sempre minori e rubare  ai terminali automatici è diventato sempre più facile.

Il portavoce della polizia Ed Kraszewski ha espresso tutta la sua preoccupazione sul tema: “Questi ladri mobili causano un danno considerevole, sia dal punto di vista economico che psicologico”.

Rivolgendosi a tutti i rivenditori, Ed Kraszewski ha sottolineato l’importanza delle denunce. Da una parte, richiedere l’intervento delle forze dell’ordine può richiedere tempo.Ma, dall’altra parte, è un passaggio necessario per perseguire i trasgressori.