MartinD, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Ad oggi, i Paesi Bassi non sono più considerati un’area ad alto rischio dalla Germania, ciò significa che i test rapidi non sono più necessari per gli olandesi che visitano il paese per meno di 48 ore, scrive NOS.

Fino a ieri, un test Covid era ancora obbligatorio per attraversare la frontiera Olanda-Germania, introdotto dal 6 aprile quando i Paesi Bassi sono entrati nella lista di quelli “ad alto rischio” per i tedeschi.

Se gli olandesi volevano attraversare il confine, dovevano quindi mostrare un risultato negativo del test. Il risultato non deve essere antecedente a 72 ore. I frontalieri  dovevano essere testati regolarmente presso postazioni-test gratuite in vari punti lungo il confine.

Il test è ancora obbligatorio per chi rimane in Germania per più di 48 ore.