Con il numero di infezioni di coronavirus in crescita, il governo Olandese non intende rilassare le misure anti-covid per le vacanze natalizie. Il governo l’ha deciso Domenica in un incontro alla Catshuis, la residenza del primo ministro a Den Haag, cosí hanno riferito alcuni portavoce a ANP.

Una larga parte dei ministri ha discusso la situazione del covid-19, insieme ad alcuni esperti, tra cui Jaap van Diessel, direttore di RIVM. Non sono state prese decisioni ufficiali. Rutte e il ministro della salute, Hugo de Jong, daranno maggiori informazioni sulla situazione delle vacanze natalizie in una conferenza stampa Martedì 9 Dicembre.  Non ci si aspetta nessun allentamento delle misure, ma nemmeno regole aggiuntive, ha detto ANP.

Il numero di infezioni di coronavirus in Olanda è in crescita, nonostante il lockdown parziale imposto da metà Ottobre. Domenica, RIVM ha riportato 6,814 casi di coronavirus, il quinto giorno di seguito con più test positivi della media della settimana precedente. Per questo il governo non vuole concedere un allentamento delle misure.

Secondo ANP, il governo ha presentato diversi scenari, tra i quali c’era anche un’eventuale riapertura dei ristoranti e un possibile aumento del limite degli ospiti consentiti in casa, e forse un prolungamento delle vacanze natalizie per le scuole.

È improbabile che vengano riaperti i ristoranti nel mese di Dicembre, ma probabilmente il numero di ospiti permesso in casa aumenterà. Al momento, si possono avere massimo 3 ospiti al giorno, con l’eccezione dei bambini sotto ai 12 anni. Il mese scorso OMT, Outbreak Management Team, ha consigliato di trascorre il Natale con poche persone, massimo 6.