ZORG

ZORG

Olanda inquinata: nei Paesi Bassi il più alto numero di bambini affetti da asma

I Paesi Bassi hanno il più alto numero di bambini in Europa affetti da asma provocata dall’inquinamento, riferisce AD. Il documento cita le cifre di un rapporto sulla rivista medica The Lancet, in cui si afferma che un bambino olandese su cinque soffre di asma indotta dall’inquinamento, con un’impennata per le cifre che riguardano le grandi città.

I ricercatori hanno affermato che l’ossido di azoto delle auto diesel e dei camion è la causa principale. Il rapporto arriva sulla scia dei dati pubblicati dall’authority che vigila sulla qualità dell’aria -RIVM- secondo cui la cintura urbana del Randstad è la più inquinata nei Paesi Bassi.

Giovedì ci sarà anche un dibattito parlamentare sull’accordo di governo per migliorare la qualità dell’aria. L’asma è la malattia cronica più comune tra i bambini nei Paesi Bassi e ne soffrono circa 100.000 piccoli fino a 14 anni. ‘Sono costantemente esposti all’inquinamento atmosferico. Il governo deve agire per proteggerli, ha detto al giornale il direttore dell’associazione per le malattie polmonari Longfonds, Michael Rutgers .

Martedì, specialisti cardiologi, pediatri e scienziati hanno presentato una petizione al parlamento chiedendo misure “più ambiziose” per limitare l’inquinamento.

Queste includono provvedimenti contro i grandi inquinatori e la costruzione di scuole, asili nido e campi sportivi lontano dalle autostrade, abbassando il limite di velocità massima e introducendo lo schema di pagamento al chilometro prima del previsto 2030.

Tra le 10.000 e le 15.000 persone nei Paesi Bassi muoiono ogni anno per cause legate all’inquinamento atmosferico e acustico e 1,2 milioni soffrono di una qualche forma di malattia respiratoria.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli