OLANDA ELETTRONICA A Rotterdam la seconda edizione del Blijdorp Festival

di Francesca Spanò

Questa settimana abbiamo deciso di portarvi con la musica elettronica a Rotterdam, dove il 15 agosto avrà luogo a Roel Langerakpark il secondo appuntamento con il Blijdorp Festival.

Quest’anno gli organizzatori si sono impegnano ancor di più nel progetto, raddoppiando gli stage e aggiungendo numerosi artisti alla line-up. Accanto agli olandesi Tom Trago, Sofie Letitre e il Donker Collective troviamo infatti artisti internazionali come il tedesco Till Von Sein e lo statunitense Kerri Chandler, per citare solo pochi dei 25 che suoneranno all’evento.

Nascosto in una macchia di verde che mai prima di allora aveva ospitato un evento musicale della “Città del Porto”, il Blijdorp è nato nel 2014 come festa dell’elettronica d’eccellenza, nella quale potesse regnare a una combinazione di house/techno, disco e alternative house, live acts e hip-hop.

In tre ci siamo seduti attorno a un tavolo e abbiamo cercato di capire cosa mancasse a Rotterdam. Non si tratta solo di inserire un dj all’interno di un contesto, vogliamo apportare veramente qualcosa di nuovo“, dichiarava a RTV Rijnmond Jeroen Huppes, che insieme al noto duo olandese Nino & Frankie ha dato vita all’organizzazione.

E pare proprio che i fondatori siano riusciti nell’intento: l’anno scorso il festival ha registrato il sold-out, per un totale di 1500 persone.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli