NL

NL

Offesa a deputata musulmana, il premier Schoof non si distanzia dalle ministre islamofobe

Photo: screenshot TK

Durante un acceso dibattito alla Tweede Kamer, il premier Dick Schoof ha affrontato le reazioni emotive di Esmah Lahlah, deputata di GroenLinks, riguardo ai commenti sul velo islamico. Lahlah, che indossa il velo per scelta personale e libera, ha respinto con fermezza le critiche e ha lasciato l’aula in lacrime, tornando poi per concludere il suo intervento, dice RTL.

Il dibattito è stato innescato da una vecchia dichiarazione della ministra Marjolein Faber del PVV, che aveva definito Lahlah “PvdA-hoofddoek”. Nonostante le richieste, Schoof non ha preso chiaramente le distanze dai commenti dei ministri del PVV, affermando invece che il suo governo è inclusivo e che nessuno nel suo gabinetto è razzista.

Il leader di D66, Rob Jetten, ha criticato Schoof per non avere il controllo sui suoi ministri, mentre Stephan van Baarle di DENK ha definito la risposta del premier “incredibilmente debole”. Anche Geert Wilders, leader della PVV, ha attaccato Schoof per non aver difeso sufficientemente i suoi ministri dalle accuse di razzismo.

L’evento ha mostrato le difficoltà di Schoof, privo di esperienza nel dibattito parlamentare, e ha evidenziato la sua posizione delicata alla guida di un governo con opinioni diverse tra i ministri.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli