NL

NL

Offerte al supermercato? I prezzi alla cassa sono spesso errati

I supermercati Albert Heijn, Jumbo e Plus continuano a commettere errori inserendo importi errati sugli scontrini. Dopo una nuova indagine, l’Associazione dei consumatori Consumentenbond afferma che per il terzo anno consecutivo è stato riscontrato che la discrepanza tra prezzi e importi continua ad essere evidente ma i supermercati non farebbero nulla per risolvere il problema, dice RTL Nieuws.

Il prezzo di una offerta su sei  risulta errata alla cassa. Nella maggior parte dei casi, questi errori vanno a scapito del consumatore. L’organizzazione ha già sollevato l’argomento e ne ha parlato anche con i supermercati, ma le promesse di miglioramento non hanno aiutato. Il sindacato lo definisce “inaccettabile e illegale” e afferma che riterrà responsabili i supermercati per i prezzi sbagliati alle casse.

Sandra Molenaar, direttrice dell’Associazione dei consumatori, afferma che il sindacato ha intimato ai supermercati di interrompere le loro azioni illegali e che i problemi devono essere risolti entro il 30 giugno. Se necessario, dice, ‘non eviteremo i procedimenti legali’.

L’Associazione dei consumatori ha verificato 240 offerte casuali per catena di supermercati, distribuite su otto filiali in diverse città. Da Albert Heijn, il 13% del prezzo sugli scaffali non corrispondeva al prezzo sullo scontrino. A Plus era il 15%e  a Jumbo nel 20% dei casi. Secondo il sindacato, spesso i problemi sono le con le offerte dei frigoriferi e con i prodotti che vengono collocati nelle scaffalature di cartone nelle corsie. Ma si commettono errori anche con le verdure.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli