Il Belgio è il terzo paese con la più alta tassazione d’Europa, secondo un nuovo studio dell’OCSE basato su dati del 2019. L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico misura la somma delle tasse e dei contributi sociali in relazione al prodotto interno lordo (PIL) dei paesi, scrive De Tijd.

La pressione fiscale del Belgio è al 42,9%, superata solo da Francia e Danimarca, rispettivamente 45,5% e 46,3%. Questi paesi hanno tassazioni superiori alla media OCSE che si attesta sul 33,8%.

Il 30% della spesa pubblica paga il sistema sociale ma l’OCSE prevede un calo nel 2020 a causa della crisi Covid, poiché pesa sull’attività economica e sulle tasse relative ai consumi.

L’organizzazione ha inoltre previsto un calo del PIL del 7,5% nell’area euro nel suo insieme, mentre si prevede che crescerà nel 2021 e nel 2022.