The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Occupazione di una fattoria, rilasciati i 76 attivisti. I “boeren” hanno vandalizzato le loro auto



Il dipartimento di pubblica accusa ha confermato il rilascio di 76 attivisti per i diritti degli animali, colpevoli di aver occupato un allevamento di maiali nei pressi di Boxtel.

La maggior parte di loro proveniva dall’estero e sarà costretta a tornare in Olanda in occasione di una delle due udienze del processo previste per questo agosto.

Tuttavia l’attenzione delle forze dell’ordine non si sta focalizzando solo sugli attivisti. Sembra, infatti, che uno degli allevatori sia stato arrestato, dopo aver colpito una macchina della polizia. Inoltre, anche alcune macchine dei manifestanti hanno subito danni e sono in corso le indagini.

Stando a quanto emerso, circa 150 persone del gruppo “Meat the Victims” hanno occupato improvvisamente la fattoria. La polizia antisommossa sarebbe intervenuta il lunedì successivo verso le 22, costringendo gli attivisti ad allontanarsi.

Alcuni erano seduti all’interno del granaio con i maiali mentre altri urlavano slogan dall’esterno contro il maltrattamento degli animali.

Il gruppo non ha operato una scelta premeditata ma ha scelto una fattoria a caso, come segno di protesta contro tutte le atrocità del settore dell’allevamento.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!