L’autorità olandese per la sicurezza dei prodotti alimentari e di consumo (NVWA) raccomanda di non utilizzare più stoviglie in bambù come tazze e ciotole di caffè. Gli importatori e i venditori di questi prodotti devono ritirarli immediatamente dal mercato, dice NOS. La ricerca ha dimostrato che le stoviglie rilasciano sostanze nocive per la salute, dice NOS.

Le stoviglie in melamina di bambù sono molto popolari, secondo l’Autorità per la sicurezza alimentare, perché molte persone pensano che sia un materiale sostenibile ma sebbene i prodotti siano commercializzati come “bambù”, questi materiali sono realizzati in plastica melaminica con l’aggiunta di fibre di bambù o mais. Questa miscela non è facilmente biodegradabile.

Le tazze e le ciotole esaminate dall’NVWA a volte contengono troppa formaldeide e melamina che rilasciate nel cibo possono provocare ulcere o irritazioni allo stomaco. Inoltre, si è scoperto che il rilascio di formaldeide era maggiore quando il bambù veniva utilizzato nelle stoviglie. In una lettera alla Tweede Kamer, la ministra Van Ark scrive che i prodotti contenenti bambù non sono conformi alla legislazione. “Il bambù non è un additivo consentito per la plastica”.

L’Olanda ha presentato le sue conclusioni a Bruxelles e spera che l’UE alzi lo standard sull’utilizzo di queste sostanze plastiche in combinazione con fibre di bambù.