NL

NL

NS subisce perdite e vuole più sostegno dal governo

NS è stato duramente colpito dalla crisi Covid: l’azienda di trasporti ha subito una perdita di 2,6 miliardi di euro lo scorso anno, la più grande perdita nella sua storia. “Una somma enorme”, afferma Marjan Rintel, amministratore delegato di NS. “Potresti acquistare più di 200 nuovi treni intercity con quei soldi.”

A causa delle misure Covid, molte meno persone hanno preso il treno e il fatturato dei negozi della stazione e della ristorazione è diminuito. L’azienda prevede di guadagnare molto meno dalla rete ferroviaria olandese nei prossimi anni e quindi ha dovuto registrare una perdita di 1,6 miliardi di euro.

Negli ultimi anni, la domanda principale per NS era come far fronte alla crescita del numero di passeggeri, ma ora il compito dell’azienda è riportare le persone a bordo: NS prevede che il numero di viaggiatori non tornerà al livello del 2019 fino al 2025. Le persone continueranno a lavorare da casa per il momento e a viaggiare meno all’estero, pensa la società. Sempre più persone hanno acquistato anche una bicicletta elettrica, il che significa che viaggiano meno in treno.  

Con meno passeggeri nei prossimi anni, la compagnia ferroviaria vuole risparmiare 1,4 miliardi di euro investendo meno e tagliando 2300 posti di lavoro.

SHARE

Altri articoli