The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

NS sperimenta con successo un treno senza conducente, preoccupati i macchinisti

NS ha condotto il suo primo giro di prova di un treno a guida automatica nelle prime ore di mercoledì. Il treno ha un computer in più, rispetto a quelli attualmente utilizzati dalla compagnia dà istruzioni su partenza, riduzione della velocità e stop secondo un programma prestabilito.

Il test drive, tra le stazioni di Kampen Zuid e Swifterbant, è stato un successo, senza ritardi, ha affermato NS. A bordo non c’erano passeggeri e un conducente seguiva le operazioni automatiche per poter intervenire, qualora qualcosa fosse andata storta. “Il computer comunica coni binari e rileva interruttori e segnali imminenti e sa dove sono gli altri treni”, ha detto il portavoce NS Erik Kroeze all’emittente NOS. I treni usano già i computer ma l’avvio, la frenata e l’arresto sono effettuati dai macchinisti: non tutti sono contenti dello sviluppo che, a loro dire, potrebbe minacciare posti di lavoro in futuro. “

È interessante per la professione vedere come la tecnologia sta progredendo”, ha detto Kroeze. I treni automatici hanno lo scopo di far fronte al crescente volume di passeggeri e NS non è l’unico operatore a sperimentare un sistema interamente computerizzato. ProRail lo ha fatto un anno fa su una rotta merci mentre l’operatore regionale Arriva ha impiegato un treno a guida automatica tra Groningen e Buitenpost a marzo. NS sta testando il comportamento dei treni gestiti da processore ma stando a NOS non pianifica di introdurlo come sistema prima di anni.