La Polizia Nazionale si prepara all’introduzione del coprifuoco: stando al quotidiano NRC, i turni degli agenti sono stati già modificati e la politie sta prendendo in seria considerazione che da giovedì prossimo, 21 gennaio, ci sarà “un inasprimento dei provvedimenti corona”.

Agli agenti di polizia è stato chiesto di tenere conto del fatto che i turni saranno differenti, rispetto al solito. “I turni serali di più lunga durata, saranno la principale conseguenza del coprifuoco”, scrive NRC. Secondo la portavoce della gestione delle forze Mireille Beentjes, ci sarà meno spazio per altre attività centrali di quartiere.

“Le grandi indagini della polizia continueranno come al solito, ma probabilmente non saranno lavorati casi minori”, ha detto la portavoce al quotidiano di Rotterdam. Questioni come il controllo delle licenze per le armi, ad esempio, potrebbero non avvenire in questa situazione di crisi .

Non è ancora chiaro alla polizia quali disposizioni di eccezione si applicheranno. Chi sarà autorizzato a circolare di notte e come dovrebbe dimostrarlo.

Il Coordinatore nazionale per l’antiterrorismo e la sicurezza (NCTV) a dicembre suggeriva alcune linee guida: eccezioni per lavoro, assistenza medica a persone o animali, l’assistenza a una persona bisognosa, portare a spasso un animale domestico al guinzaglio, un viaggio di ritorno all’estero o un’emergenza. L’NCTV suggeriva di richiedere una dichiarazione ufficiale da parte del datore di lavoro.