Palestre, saune, casinò e cafè delle palestre potrebbero riaprire il 1 ° luglio. Ciò è stato deciso nella riunione del comitato ministeriale di crisi del governo (MCCb). Ma solo a patto la situazione medica e le conseguenze siano chiare per allora, afferma il Primo Ministro Rutte.

Inoltre, la diffusione del virus non dovrà essere cresciuta. L’apertura delle palestre era precedentemente prevista dal 1 ° settembre ma la forte lobby dei gestori ha convinto il governo nonostante l’OMT abbia -per il momento- evitato di prendere una posizione definitiva sulla questione.

Un avviso del governo anche per le vacanze: benchè non ci siano posizioni imperative, la linea del governo è di rimandare le ferie il più possibile. Per ora, tuttavia, il governo preferisce non dare indicazioni definitive: per queste, sarà necessario attendere la prossima settimana.