The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CRIME

Nos: l’attentatore di Berlino ha raggiunto Milano via Amsterdam

Secondo l'emittente, che cita Repubblica e Corriere, nello zaino di Amri sarebbero state rinvenute due sim card olandesi

Anis Amri, il tunisino responsabile della strage di Berlino, è passato per l’Olanda nella folle corsa per far perdere le sue tracce. A sostenerlo sono i quotidiano Repubblica e Corriere, ripresi dall’emittente olandese NOS. Secondo la stampa italiana, Amri avrebbe viaggiato dalla Germania ai Paesi Bassi, probabilmente in autobus o a bordo di treni regionali, per poi salire a bordo di un mezzo di trasporto con destinazione Lione.

Secondo NOS, la polizia italiana avrebbe rinvenuto nello zaino del terrorista, 3 sim card della compagnia “Lebara” non attivate, di un lotto offerto in omaggio nelle città di Zwolle, Breda e Nijmegen. Non è al momento chiaro quali spostamenti possa aver effettuato Amri nei Paesi Bassi e se fosse alla ricerca di contatti oppure stesse cercando di far perdere le sue tracce.

La stampa francese ha riportato in mattinata che il 31enne tunisino avrebbe viaggiato in direzione di Lione con un autobus partito dalla stazione Sloterdijk.