Da mercoledì prossimo, il coprifuoco inizierà un’ora dopo: secondo gli addetti ai lavori, questo è stato deciso nella riunione di gabinetto sulla pandemia e terminerà, come ora, alle 4:30 del mattino.

La richiesta di una leggera estensione era giunta dal Consiglio di Sicurezza, quando i sindaci hanno chiesto al governo di spostare il provvedimento dalle 21:00 alle 22:00 perché inizia l’ora legale e ci sarà quindi più luce. E a metà aprile il Ramadan.

Prima che la misura entrasse in vigore, due mesi fa, ricorda NOS, il primo ministro Rutte ha affermato in un dibattito parlamentare che il coprifuoco deve iniziare tra le 20:00 e le 21:00 per essere effettivo ma a quanto pare, l’esecutivo ha ceduto alle pressioni.

Grapperhaus e altri ministri sono preoccupati per i numeri: presto avremo un altro picco, avrebbero detto durante la riunione.

De Jonge è più ottimista sul lungo termine. Si aspetta che due terzi della popolazione sarà  protetta entro l’inizio di luglio e un altro terzo avrà avuto il primo shot di vaccino. Pur essendo positivo “potremo rimuovere le misure”, effettivamente non sa con precisione quando ciò potrà avvenie.

Stasera il primo ministro uscente Rutte e il ministro De Jonge terranno l’annunciata conferenza stampa dove annunceranno le (non) novità sulle misure.