Probabilmente, non verranno introdotte le tanto discusse regole-Covid regionali che prevedevano, nelle aree con più contagi, la possibilità di introdurre il coprifuoco. Secondo fonti di NOS, il drastico appiattimento della curva di contagi non renderebbe necessaria l’adozione di misure tanto rigide.

Il gabinetto valuta che il numero di contagi nelle regioni che vengono monitorate più da vicino, in particolare Rotterdam, Twente e Zuid Holland Zuid, si sta muovendo nella giusta direzione.

La decisione sulle misure regionali sarà presa ufficialmente solo domani mentre per stasera è prevista una riunione del Comitato per la sicurezza alla presenza del ministro della Giustizia, Grapperhaus. Le misure regionali non sono state del tutto abbandonate: il coprifuoco, la chiusura delle scuole secondarie e dei negozi, rimarrà in ballo qualora la situazione dovesse peggiorare.