NL

NL

Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno ufficialmente lo Stato di Palestina

Pic: Mara Noto

Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno ufficialmente lo Stato di Palestina, come annunciato dai rispettivi primi ministri. Il premier norvegese Jonas Gahr Støre ha sottolineato l’importanza di mantenere viva una soluzione politica per israeliani e palestinesi. Il premier irlandese Simon Harris ha definito questo un giorno storico e prevede che altri paesi seguiranno presto l’esempio, dice NOS.

Israele ha reagito richiamando i suoi ambasciatori da Norvegia e Irlanda e minacciando di fare lo stesso con la Spagna. Il ministro degli Esteri israeliano Katz ha criticato duramente questa decisione, considerandola un incentivo al terrorismo.

L’azione sembra coordinata per aumentare la pressione su Israele: anche il Belgio intende riconoscere lo Stato palestinese, ma probabilmente lo farà più avanti. Nonostante l’UE nel suo complesso non riconosca la Palestina come Stato indipendente, il numero crescente di Stati membri che lo fanno aumenta la situazione difficile per Telaviv.

L’Olanda non riconosce la Palestina come Stato, preferendo aspettare un accordo di due stati tra Israele e Palestina. Tuttavia,  qualcosa si muove anche nei Paesi Bassi: il ministro degli Esteri olandese Hanke Bruins Slot propone di sospendere l’accordo di cooperazione UE con Israele, cosa impensabile pochi mesi fa.

La maggior parte degli Stati membri dell’ONU riconosce la Palestina, soprattutto nei paesi del Sud globale. Con Spagna e Irlanda, ora dieci dei 27 paesi dell’UE riconoscono lo Stato palestinese. Norvegia, non membro dell’UE, si aggiunge a questi.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli