Milieu Defensie, una delle più importanti NGO ambientaliste in Olanda ha deciso di portare lo stato olandese in tribunale, a proposito della cattiva qualità dell’aria nel Paese.

In un comunicato stampa dell’organizzazione, si legge: “Lo stato fa troppo poco per migliorare la situazione e mette cosi a repentaglio la salute dei cittadini”.

Secondo Anne Knol, portavoce di Milieu Defensie, “l’Olanda supera ampiamente i livelli massimi consentiti dall’UE, violando i diritti umani dei cittadini” e conclude: “l’inquinamento atmosferico provoca migliaia di morti ogni anno. Questa situazione è insostenibile.”

Lo scorso anno, il tribunale de l’Aja diede ragione ad alcuni cittadini che avevano citato il governo, colpevole secondo loro, di non aver implementato misure sufficienti per rispettare i tempi della riduzione dei gas serra.

Tra le proposte di Milieu Defensie: accelerare il processo di sostituzione dei vecchi veicoli incoraggiare l’acquisto di mezzi elettrici tramite sgravi fiscali ed incentivi.