Non solo applausiu: il personale sanitario coinvolto nella lotta contro la pandemia di coronavirus nei Paesi Bassi riceverà un bonus per il lavoro svolto, ha detto martedì il ministro delle finanze Wopke Hoekstra al Telegraaf. Secondo il ministro, se da un lato è bello vedere il sostegno umano ai lavoratori, è importante anche sostenerli in modo più tangibile.

“Come gabinetto abbiamo sempre detto che è fantastico ciò che viene fatto da tutti quei professionisti e ciò merita una ricompensa”, ha aggiunto, sostenendo che la ricompensa non deve essere solo in applausi.

L’annuncio segue una proposta della Tweede Kamer, la camera dei deputati, il mese scorso dove si chiedeva che agli operatori sanitari venisse offerto un bonus. Hoekstra afferma di non sapere ancora quanto gli operatori sanitari possano aspettarsi di ricevere, né se sarà incluso nel memorandum di primavera, una relazione di bilancio di metà anno pubblicata dal governo.