L’ex deputato del partito laburista Ahmed Marcouch è stato nominato sindaco di Arnhem, tre mesi dopo aver mancato la rielezione in parlamento.  Il 48enne prenderà il posto  del sindaco cristiano democratico Herman Kaiser, che ha abbandonato all’inizio di quest’anno per motivi di salute.

Marcouch che era stato eletto alla Tweede Kamer per la prima volta, nel 2010 era rimasto al palo dopo il pessimo risultato del suo partito alle elezioni di marzo: con appena 9 seggi rimediati, le porte de l’Aja si sono chiuse per il parlamentare di origine marocchina, 13esimo in lista.

Il consiglio comunale ha accettato lunedì di presentarlo come candidato al  ministero degli interni. A meno che non arrivino obiezioni dall’esecutivo, il ministro Ronald Plasterk presenterà il suo nome al re. Marcouch arriva ad Arnhem in un periodo turbolento per il municipio dopo il ritiro del partito ChristenUnie e del GroenLinks dalla coalizione di governo, ritiro che ha lasciato un’amministrazione di minoranza guidata da Partito Socialista (SP), D66 e Cristiano Democratici (CDA).

Marcouch ha detto a De Gelderlander che le sue priorità sono affrontare “la povertà, la radicalizzazione e il divario tra ricchi e poveri”. Il neo sindaco è nato in Marocco e vive nei Paesi Bassi dall’età di 10 anni. E’ stato per anni agente e sindacalista nelle forze di polizia di Amsterdam e per una legislatura, presidente della bestuurcommissie di Nieuw West.