Il consiglio comunale dell’Aia sta utilizzando cestini dell’immondizia pensati per il  pane, cosi da evitare che venga buttato in parchi e giardini per nutrire gli uccelli. Il diciottesimo  “contenitore per il pane” è stato inaugurato all’inizio di questa settimana, fuori da una scuola elementare nel quartiere Moerwijk della città.

Il problema è particolarmente acuto nei quartieri con molti musulmani perché il Corano vieta di gettare il pane. Al contrario, il libro sacro predica che il cibo debba essere “restituito alla terra”, ha riportato giovedì 18 maggio il quotidiano Volkskrant.

Il pane gettato in strada”attira parassiti e ratti”, ha affermato Cindy Slaghuis della fondazione Aarde-Werk al quotidiano.

Il pane raccolto a L’Aia viene utilizzato per produrre biogas. Ogni giorno nei Paesi Bassi, l’equivalente di 435.000 pagnotte viene gettato via – ossia 127 milioni di chili l’anno – spiega Slaghuis. “Naturalmente non finisce tutto per le strade, ma è certamente un peccato. È meglio congelarlo e utilizzare un paio di fette al giorno”.