The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

NL, team di gestione delle epidemie aveva consigliato di mantenere i ristoranti aperti

Il Team di gestione delle epidemie (OMT), prima della decisione sulle nuove misure per contenere la diffusione del coronavirus, aveva informato il governo che i ristoranti non provvisti di bar potevano rimanere aperti durante il blocco parziale. Ma il governo è andato in un’altra direzione, chiudendo tutti gli esercizi di ristorazione per quattro settimane, riferisce Het Parool.

L’OMT  martedì infatti aveva consigliato al governo che sarebbe stato possibile rimanere aperti, a condizione che i ristoranti organizzassero lo screening sanitario dei clienti e che si rispettasse la distanza 1,5 metri per tutte le persone presenti nei locali.

Inoltre i camerieri e gli altri membri del personale avrebbero dovuto indossare maschere o schermi facciali. I tavoli sarebbero potuti essere utilizzati solo una volta a sera, con un massimo di quattro persone sedute.

Invece, il governo ha deciso di chiudere ristoranti, bar e altri esercizi di ristorazione. Mercoledì mattina, in una lettera al parlamento, il ministro della Salute Hugo de Jonge ha affermato di comprendere che questo è “un messaggio duro” per molti. “Sebbene il numero delle infezioni nel settore della ristorazione sia relativamente limitato, si è voluto salvaguardare la salute pubblica perché ristoranti e bar svolgono un’attività opposta a quella del controllo del virus”, difendendo la decisione del governo.

L’associazione di ospitalità KHN è furiosa per la decisione, dicendo che tutto ciò costerà al settore un altro miliardo di euro di fatturato perso e comporterebbe il fallimento di molte aziende.