I Paesi Bassi  nel 2021 sono stati interessati dal più grande aumento dei prezzi delle abitazioni. Nel primo trimestre del 2021 infatti, il prezzo medio per le case di proprietà esistenti è aumentato del 10,3% rispetto a un anno prima. L’aumento più alto  registrato in quasi 20 anni.

Il prezzo medio per una casa di nuova costruzione è stato del 16,9% superiore rispetto al primo trimestre dello scorso anno, il più grande aumento dal 2015, secondo quanto riportato lunedì da Statistics Netherlands.

Il primo trimestre del 2021 è stato il quinto trimestre consecutivo in cui i prezzi delle case olandesi sono stati superiori allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Nel primo trimestre sono state vendute 66.627 abitazioni di proprietà esistenti e 6.794 nuove abitazioni, rispettivamente il 29,2 percento e il 4,2 percento in più rispetto all’anno precedente. “La tendenza del 2020, in cui il numero di transazioni per le case di proprietà sia esistenti che di nuova costruzione è stata superiore in tutti i trimestri rispetto all’anno precedente, è proseguita nel primo trimestre del 2021”, ha affermato l’ufficio delle statistiche.

Prendendo in considerazione sia le case di proprietà esistenti che quelle di nuova costruzione, i prezzi delle case nei Paesi Bassi sono aumentati dell’11,3% nel primo trimestre. Il dato è significativamente più alto alla media dell’Unione europea del 6,1%. I Paesi Bassi hanno visto il quinto aumento più alto dopo il 17 percento del Lussemburgo, il 15,3 percento in Danimarca, il 12 percento in Lituania e l’11,9 percento nella Repubblica ceca.