The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

NL, prima vaccinazione in diretta TV

Alle 8:43 di questa mattina è stata vaccinata in diretta TV la prima persona nei Paesi Bassi contro il Covid-19

Pic: screenshot

La prima vaccinazione contro il coronavirus nei Paesi Bassi è avvenuta alle 8:43 di oggi, un evento aspettato da così tanto tempo che è stato trasmesso in diretta TV in tutto il paese. La prima a sottoporsi al vaccino è  una lavoratrice in una casa di cura di 39 anni, Sanna Elkadiri. Le è stato somministrato il vaccino Pfizer / BioNTech presso uno dei punti  GGD designati.

Elkadiri lavora a Het Wereldhuis a Boxtel, una casa di cura per anziani affetti da demenza. Martedì, ha dichiarato ai media olandesi che era un po ‘nervosa per questo momento tanto atteso. “Ma ci si sente molto bene. La vaccinazione sta finalmente iniziando! Potremo tornare alla normalità presto”.

Il ministro della Salute Hugo de Jonge ha dichiarato. “Qui nel Brabante, dove tutto ha avuto inizio, ci stiamo muovendo verso la soluzione al problema “, ha continuato. C’è ancora molta strada da fare prima che la vita possa tornare alla normalità, ma questo è l’inizio”.

Andre Rouvoet, presidente dell’organizzazione del servizio sanitario municipale GGD GHOR Nederland, ha parlato prima della vaccinazione. “Abbiamo chiuso il cerchio”. “Quasi un anno fa, questo era il luogo in cui si sono verificate le prime infezioni. E dove, nella fase iniziale, il virus ha provocato il caos. É  fantastico che il 75% degli olandesi, compresi l’80% degli operatori sanitari, ora vogliano essere vaccinati. “Tutto ciò segna l’inizio di questa mega operazione. Vogliamo vaccinare tutti i Paesi Bassi nei prossimi mesi”.

Jaap van Delden, responsabile delle vaccinazioni presso l’istituto di sanità pubblica RIVM, ha detto che questo segna l’inizio del ritorno alla “vecchia normalità”. Ha ringraziato tutti coloro che hanno lavorato insieme per rendere possibili questi vaccini, comprese le aziende farmaceutiche.

Il governo ha annunciato che le vaccinazioni inizieranno mercoledì, due giorni prima del previsto. I primi ad essere vaccinati contro il Covid-19 saranno i dipendenti delle case di cura, e le case per disabili.

“Stiamo iniziando a vaccinare, in particolare gli operatori dell’assistenza domiciliare che hanno sofferto così tanto”, ha detto De Jonge.

Anche i dipendenti dell’ospedale e dell’ambulanza direttamente coinvolti nelle cure Covid saranno  tra i primi ad essere vaccinati nei prossimi giorni.

Lunedì, il servizio sanitario GGD ha dichiarato di aver già programmato 10mila appuntamenti per le vaccinazioni, che sono cresciuti a quasi 25mila entro la fine della giornata.