NL, oltre 300.000 persone over 65 continuano a lavorare

L’anno scorso oltre 300mila residenti olandesi di età superiore ai 65 anni avevano ancora un lavoro retribuito. Ciò equivale al 3,3% della forza lavoro olandese di età pari o superiore a 65 anni, secondo quanto riportato da Statistics Netherlands.

Il numero dei lavoratori anziani è in aumento da anni. La crescita è in parte dovuta all’invecchiamento della popolazione: il numero totale di over 65 nel paese è aumentato di oltre la metà, passando da 2,1 milioni a 3,3 milioni tra il 2003 e il 2020.

Ma, cosa ancora più importante, sempre più persone di età superiore ai 65 anni hanno continuato a lavorare, secondo l’ufficio delle statistiche. Il tasso di occupazione netto di questa fascia di età è più che raddoppiato tra il 2003 e il 2020. Ciò è particolarmente vero per i 65enni, a causa del graduale aumento dell’età pensionabile statale a 66 anni e 4 mesi nel 2020.

Degli +65 con un lavoro retribuito, uno su dieci aveva più di 75 anni. Il loro numero è passato dai 9mila del 2003 ai 30mila dello scorso anno. Nel 2020, si trattava principalmente di uomini che svolgevano lavori saltuari e lavoravano meno di 12 ore alla settimana.

La proporzione di lavoratori anziani varia considerevolmente tra i gruppi professionali. Relativamente molti artisti visivi sono più anziani, con oltre un quarto che ha più di 65 anni. Questa fascia di età è anche ben rappresentata tra i conducenti al 15% e tra i produttori di mobili, sarti e tappezzieri al 14%.

SHARE

Altri articoli