Nella notte fra sabato e domenica, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire urgentemente a Rotterdam per una fuga di fluoruro di idrogeno, sostanza altamente tossica, fuoriuscita dalla raffineria di petrolio della BP. L’accadimento ha provocato due feriti.

La situazione è tornata alla normalità solo alle 3:30 del mattino, quando un portavoce della BP ha dichiarato: “Ora l’impresa può gestire la situazione”.
La perdita è inziata intorno a 11:45 di sabato sera. Fra gli impiegati feriti, uno di loro è stato trasportato in ospedale, mentre il secondo è stato trattato sul posto.

BP non ha rilasciato commenti sulle condizioni attuali dei due lavoratori ed ora si aspettano maggiori informazioni ed il modo in cui si è verificata la  perdita di acido fluoridrico è attualmente oggetto di indagine.