Gli ospedali in tutta l’Olanda stanno affrontando una carenza di test rapidi per il covid-19. Ciò è dovuto alla “scarsità” globale, riporta a Volkskrant, un portavoce del Ministero della Sanità pubblica.

Gli ospedali utilizzano test rapidi per verificare se i pazienti regolari sono infetti dal coronavirus. La carenza ora risulta in un isolamento forzato dei pazienti, per un tempo inutilmente lungo. In aggiunta, sta anche contribuendo ad uno spreco di dispositivi di protezione individuale, poiché il personale sanitario deve trattare i pazienti con indumenti protettivi fino a quando non arriva la conferma di essere negativi.

A causa della carenza, gli ospedali hanno dovuto tornare a fare i test PCR che possono richiedere alcuni giorni di attesa. Mentre i test antigenici commerciali sono più facilmente disponibili, ma non sufficientemente affidabili per essere utilizzati in ambito sanitario.