Nonostante il coronavirus, i prezzi delle abitazioni nei Paesi Bassi sono ancora in aumento. Nel mese di ottobre, le case abitate erano il 9,1 per cento più costose rispetto allo stesso mese dello scorso anno  e questo dato rappresenta il più alto aumento dei prezzi in quasi due anni. Come riportato da Centraal Bureau voor de Statistiek (Ufficio delle statistiche olandesi), ora l‘abitazione media nei Paesi Bassi vede il prezzo medio record di 350.244 euro.

I prezzi delle case nei Paesi Bassi sono aumentati dal 2013, quando il mercato immobiliare ha toccato il basso per via della crisi finanziaria. Dopo un temporaneo rallentamento nel 2019, i prezzi stanno aumentando ancora più velocemente. Come riportato dall’Ufficio: “Nel mese di ottobre 2020, l’indice era al suo più alto livello di sempre” e quindi, rispetto al 2013, i prezzi delle case sono il 54% più alti.

Il capo del centro statistiche Peter Hein van Mulligen si è detto sorpreso che i prezzi delle abitazioni continuino ad aumentare durante la pandemia: “Non è coerente con una crisi, difatti nella crisi precedente ci fu un calo dei prezzi. Ora sta accadendo il contrario.”.

Nel mese di ottobre, sono cambiati i proprietari di 22.146 case: 18% in più rispetto ad ottobre 2019. Nei primi 10 mesi dell’anno, sono state vendute 190.854 case, il 7% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.