The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

HISTORY

Nijmegen, ritrovata porzione di acquedotto romano

CoverPic| Author: Wouter Hinrichs | Source: Flickr | License: CC BY 2.0

A Nimega un gruppo di archeologi ha scoperto una traccia appartenente a un antico acquedotto romano. Anche se non è visibile a livello del terreno, gli specialisti hanno individuato uno scavo profondo 3 metri con un fondo piatto, probabile resto di una conduttura. Le tracce sono state catalogate e sono stati prelevati diversi campioni per ulteriori indagini.

Il collegamento per la fornitura di acqua andava dalle colline vicino a Berg en Dal a un accampamento dell’esercito a Nimega. Lo ha fatto sapere il Comune sabato scorso.

I Romani avrebbero usato la struttura per trasportare l’acqua all’accampamento, che si trovava in quello che ora è il quartiere di Hunerberg, nella parte est della città. Qui, intorno al intorno al 71 d.C. vivevano circa 5 mila soldati nell’unica legione – la X gemina – presente nel territorio olandese. L’acquedotto doveva avere una grande importanza, faceva infatti parte delle infrastrutture militari sul confine dell’Impero Romano.

Questo ritrovamento fa parte di una serie di scoperte archeologiche per cui l’area vorrebbe ottenere lo status di patrimonio UNESCO. La decisione verrà presa il prossimo anno.