VLUCHTELINGEN

VLUCHTELINGEN

Nijmegen, il sindaco contro il governo: ignora il problema dei rifugiati criminali

Il sindaco di Nijmegen ha accusato l’agenzia COA (Centraal Orgaan opvang Asielzoekers) di non aver fatto abbastanza per i richiedenti asilo con comportamenti criminali e di aiutare questi ultimi a fuoriuscire dal sistema controllato dei centri d’asilo, dice Trouw.

Il primo cittadino ha inoltre scritto una lettera ai vertici del ministero della giustizia lamentando uno zoccolo duro di rifugiati “antisociali” che il COA sposta tra i vari centri per richiedenti asilo.

Il CEO dell’organizzazione, Gerard Bakker, ha negato qualsiasi comportamento scorretto da parte del COA definito “non responsabile per la circolazione dei rifugiati violenti al di fuori del sistema controllato”.

“Ci accertiamo in prima persona – ha continuato il CEO a NOS – che i gruppi più problematici vengano frammentati”.

In questo periodo, in tutto il paese, l’argomento dei rifugiati per così dire “scomodi” è tra quelli più discussi, anche sulle colonne dei principali giornali.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli