Sembra esserci un po ‘di confusione su ciò che comporta il cosiddetto divieto burka, in vigore nei Paesi Bassi il 1 ° agosto. La municipalità di Nijmegen is è dovuta scusare con un donna che indossa un niqab, allontanata dal parco giochi Leemkuil, riferisce il De Gelderlander.

Il parco giochi è gestito dal comune che si è immediatamente consultato con la polizia e ha concluso che il divieto non si applica a spazi aperti al pubblico. “Ci siamo immediatamente scusati con la donna per questo fastidioso malinteso ed è stata ammessa con un biglietto gratuito“, ha detto un portavoce comunale al giornale.

Il divieto si applica ad edifici pubblici e non a qualunque area di proprietà di amministrazioni dello stato, dice la legge.

Questa settimana, funzionari del comune del Gelderland visiteranno le imprese e le istituzioni locali per parlare del divieto.