Nonostante voci avessero annunciato una prospettiva per il settore dell’horeca, non ci sarà ancora nulla per bar e ristoranti, che almeno per il momento dovranno rimanere chiusi.

Secondo il primo ministro Rutte e il ministro De Jonge, il numero di contagi è ancora troppo alto per un relax delle misure Covid. Il presidente di KHN, l’associazione olandese dell’horeca non nasconde la delusione: “È estremamente frustrante che al settore della ristorazione ancora una volta non venga offerta alcuna prospettiva “, dice a NOS.” La situazione è critica, il dolore e l’incertezza sono enormi; gli imprenditori non sono più in grado di farcela “.

Secondo KHN, la spiegazione data dal Primo Ministro Rutte alla domanda sul perché il settore della ristorazione rimanga chiuso per il momento non ha alcun fondamento scientifico. “Il premier si è limitato a spiegare che l’horeca è chiusa anche in altri paesi europei e che in locali della ristorazione si sta più di 15 minuti”. Secondo KHN, la spiegazione non regge: perché in scuole, uffici e per le professioni di contatto questi ragionamenti non valgono, si chiedono.