NL

NL

Nel Brabant (Eindhoven) scarseggiano gli antibiotici: l’Olanda va al risparmio

In Olanda si riscontra da tempo deficit di farmaci e alla fine dello scorso anno c’era una carenza di antibiotici per adulti in tutto il Paese. Per il quotidiano ED, il deficit è molto preoccupante: al giornale Ellen Huijbers, amministratrice dell’organizzazione Stroomz di Eindhoven, dice che gli antibiotici sono una necessità di base. D’altronde, quasi tutti ne hanno bisogno almeno una volta nella vita.

L’associazione della Huibers gestisce 29 grandi studi medici e centri sanitari nei dintorni di Eindhoven.

Gli antibiotici sono essenziali per il trattamento di gravi infezioni batteriche, come polmonite, meningite e sepsi. Gli adulti e i bambini raramente sono in grado di guarire da soli da queste malattie. I bambini piccoli, soprattutto i neonati, devono assumere questo farmaco sotto forma liquida.

Medici e farmacisti nella regione di Eindhoven trascorrono un terzo della loro giornata lavorativa alla ricerca disperata di reperire i farmaci da qualche parte. Questa situazione danneggia gravemente l’assistenza sanitaria ordinaria. Attualmente medici e farmacisti della regione stanno discutendo intensamente sulla situazione attuale: a livello nazionale c’è un confronto in corso con l’Associazione degli Assicuratori Sanitari.

Finora il govenro in Olanda ha lasciato alle compagnie di assicurazione sanitaria l’acquisto di antibiotici. Secondo Huijbers e Cees Dekkers delle farmacie di servizio, il crescente deficit è dovuto anche al fatto che essi vanno al risparmio. Questo riduce i costi e quindi i premi sanitari. Per lo stesso motivo, stimolano le farmacie a tenere il minor numero possibile di scorte, spiega Dekkers sul giornale. Tutto ciò rende la catena vulnerabile.

Quando i farmaci diventano scarsi, secondo Dekkers, i produttori preferiscono fornire ad altri Paesi dell’Europa occidentale, perché pagano di più.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli