Banche e studi legali prevedono  che un’ondata di fallimenti, si abbatterà sulle aziende olandesi nel secondo trimestre del 2021. Questo è ciò che affermano i ricercatori di PWC e dell’Università di Leiden citato dal De Telegraaf. In due terzi dei casi, la causa sarebbero le misure anti-Covid.

“Si sta accumulando debito, attraverso dilazioni fiscali, pagamenti differiti e nuovi finanziamenti”, ha detto al giornale un redattore del rapporto. “La domanda è chi sarà in grado di estinguere presto i debiti”. Le dinamiche sociali mutate, per l’incremento dello smart-working e dello shopping online, molte aziende riaprono con condizioni generali peggiori”.

Più di un quarto delle società in difficoltà è nel settore della ristorazione. Caffè e ristoranti hanno visto il loro fatturato calare del 65% la scorsa primavera. e in seguito hanno dovuto chiudere questo autunno. Anche il settore della cultura, dello sport e del tempo libero sono stati duramente colpiti, conclude il rapporto.