Il servizio militare obbligatorio verrà esteso, dal prossimo anno, anche alle donne. Il governo ha approvato una proposta del ministro Hennis che modifica l’attuale normativa sulla leva.

Dal momento che l’obbligo è stato sospeso nei Paesi Bassi dal 1997, in pratica non cambierà. I Paesi Bassi hanno un esercito professionale e il Parlamento non ha alcuna intenzione, per il momento, di cambiare la situazione.

Oggi ogni giovane, riceve “la cartolina” al compimento del diciassettesimo anno. Presto, toccherà anche alle ragazze nonostante la situazione non sia destinata a mutare nel breve periodo. Questa decisione è stata presa per garantire il rispetto del principio di pari opportunità.

Il governo vuole assicurare il massimo grado di parità tra uomini e donne. Il ministro Hennis ritiene che le donne nell’esercito abbiano -ormai- un livello di addestramento pari a quello tradizionalmente garantito agli uomini e che la parità di trattamento potrà contribuire a recuperare il gap.