The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Musulmani fondamentalisti accusano gli altri fedeli in Olanda: non siete bravi islamici. Ma la maggioranza non è con loro



Un gruppo di giovani musulmani sta creando problemi nelle moschee, costringendo i fedeli a seguire una dottrina severa, afferma il vicepresidente del Consiglio delle moschee marocchine in Olanda Said Bouharrou. “Li accusano di non essere dei bravi musulmani e di creare divisione interne,” dice Bouharrou. Nei Paesi Bassi sono circa 15-20 le moschee con diffusi credo radicali, la maggioranza delle persone è testimone dei fatti che accadono ma rimane in silenzio. “Si deve affrontare il problema alla luce del sole, i social media sono il mezzo per screditare gli estremisti pubblicamente,” dice Bouharrou.

Bisogna contrastare le influenze degli stati del Golfo, perché è inammissibile che dall’estero riescano a influenzare le moschee olandesi, afferma Bouharrou. Il ruolo del governo è limitato, perché potrebbe infrangere la libertà della religione. Tuttavia, obbligare le moschee all’apertura e alla trasparenza potrebbe essere un primo punto di svolta. Bouharrou afferma di essere rimasto turbato dalle minacce rivolte a Hajer Harzi nella moschea di Al Houda a Geleen. Lei aveva denunciato con coraggio alla commissione parlamentare il comportamento dei fondamentalisti

Lunedì è stato il quarto giorno di indagini ed è emerso che 30 organizzazioni islamiche dei Paesi Bassi ricevono fondi da Arabia Saudita e Kuwait. All’inizio del mese un’organizzazione ha chiesto di non focalizzare la indagini solamente sulle moschee, ma anche sulla provenienza dei fondi rivolti ai partiti politici, alle chiese e alle sinagoghe. Almeno 30 associazioni islamiche in Olanda sono state o sono ancora finanziate dai paesi del Golfo, milioni di euro arrivano dall’Arabia Saudita e dal Kuwait, riporta il quotidiano NRC.

Secondo il programma televisivo Nieuwsuur, il governo potrebbe aver tenuto segrete alcune informazioni riguardo la quantità di denaro investito nelle moschee olandesi. I Servizi Segreti Olandesi (AIVD), gli esperti di terrorismo islamico e gli imam saranno sentiti dalla commissione. Tuttavia, non parteciperà nessun esponente proveniente da Arabia Saudita e Kuwait, fa notare la televisione olandese NOS.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!