I musicisti potranno ricominciare a provare insieme e a svolgere le loro consuete attività, mantenendo però le misure di restrizione contro il coronavirus. Il Ministro dell’economia ha approvato un protocollo ad hoc per l’industria musicale, in modo da garantire una ripartenza in tutta sicurezza, ha annunciato l’associazione dei musicisti KNMO .

Tutti i musicisti dovranno aderire a questo nuovo protocollo, in cui sono state stilate delle misure atte a garantire la sicurezza. Tra le altre, ad esempio, sarà necessario mantenere un distanziamento sociale di due metri e gli strumenti dovranno essere puliti prima e dopo le prove. 

Queste regole dovranno essere affisse sia fuori che dentro lo spazio destinato alle prove, all’interno del quale dovrà essere, inoltre, reso disponibile il disinfettante per mani.

Il protocollo è stato concepito dallo stesso KNMO, con l’ausilio di vari esperti. Il presidente di KNMO, Bart van Meijl, è consapevole di quanto il protocollo rappresenti una nuova sfida da affrontare. Tuttavia, si augura, e si aspetta, che sarà possibile ricominciare a fare musica insieme, nel rispetto delle restrizioni.