NL

NL

Amsterdam, multe per chi vende “palloncini” in strada. Il comune cerca di vietare il gas esilarante

ALe persone che vendono palloncini di gas esilaranti per strada ad Amsterdam saranno multati ai sensi dei regolamenti locali sul commercio di strada, ha detto il sindaco Femke Halsema ai consiglieri martedì sera.

E un divieto di vendita di gas esilaranti sarà incluso nelle licenze per i festival in città, ha affermato Halsema. “L’uso dei palloncini è già stato vietato ai festival per motivi di sostenibilità e la campagna per ridurre la plastica monouso”, ha affermato il sindaco nella nota al consiglio.

Il gas esilarante (protossido di azoto) è diventato sempre più popolare tra i frequentatori dei festival e i giovani, e dozzine di piccole aziende sono sorte per soddisfare la domanda.

Tuttavia, ha detto Halsema, la vendita della droga per strada sta causando disagio, situazioni intimidatorie, inquinamento da palloncini e cartucce di gas e problemi di salute tra gli utenti. Questo, ha detto, richiede un intervento del consiglio.

Il gas ridente è stato rimosso dall’elenco delle droghe nel 2016, il che significa che ora può essere venduto liberamente. Tuttavia, “la vendita in spazi pubblici senza licenza è vietata … anche se l’ordinazione e il pagamento vengono effettuati online”, ha detto il sindaco.

 

Sebbene il gas esilarante sia relativamente innocuo, non è privo di pericoli e i suoi effetti a lungo termine sui giovani non sono stati studiati. Ma man mano che cresce in popolarità, sempre più persone hanno segnalato problemi di salute. Secondo il centro informazioni NVIC, dove i medici riportano casi di avvelenamento, nel 2015 erano state fatte solo 13 segnalazioni sull’uso di gas esilarante, ma sono salite a 67 solo nei primi sei mesi di quest’anno.

I problemi di salute legati all’uso di gas esilaranti comprendono formicolio alle braccia e alle gambe, nausea, mal di testa e vertigini. L’NVIC ha descritto l’aumento come “preoccupante sviluppo” e afferma che è probabile che molti più casi non siano stati segnalati. Il Ministro della Sanità Paul Blokhuis sta attualmente esaminando se la sua vendita può essere regolamentata.

Il sindaco di Rotterdam Achmed Aboutaleb ha in programma di introdurre un divieto sull’uso di gas esilaranti in occasione di eventi e festival e mosse simili sono in corso a Leeuwarden, Enschede e Amsterdam. Una ricerca pubblicata all’inizio dell’anno dal Trimbos Institute mostra che oltre il 37% dei frequentatori di festival olandesi usa regolarmente gas esilaranti e che i giovani adulti hanno maggiori probabilità di farlo.

SHARE

Altri articoli