La multa per violazione delle norme Covid potrebbe scendere a 90 euro e potrebbe sparire la menzione sulla fedina penale, dicono i partiti della coalizione di governo VVD, D66 e ChristenUnie che intendono inserire la novità nella legge sulle misure Covid, di prossima approvazione. Oltre alla riduzione dell’importo, ai trasgressori non verrà fatta menzione sulla fedina penale.

La menzione vuol dire l’impossibilità di svolgere diversi lavori dove è richiesto un certificato di buona condotta. Secondo una maggioranza in parlamento, questa punizione è eccessiva e contro producente.La proposta afferma inoltre che la legge deve essere più rigorosa per le aziende. “Per una grande azienda che ha interesse a ignorare le regole, 99 euro potrebbero essere un importo troppo contenuto”, ha detto il parlamentare D66 Groothuizen secondo Volkskrant.

Tuttavia, nonostante i cambiamenti, la legge-corona -che dovrebbe sostituire gli attuali regolamenti con uno strumento più solido sul piano legislativo- non ha ottenuto sostegno unanime: secondo D66 e ChristenUnie, ad esempio, i cittadini hanno avuto poca voce in capitolo nel determinare la normativa d’emergenza. Altri deputati pensano che la legislazione d’emergenza duri per un periodo troppo lungo.“Quindi nella legge dobbiamo includere un’istruzione al ministro che ridurrà immediatamente le misure non appena non saranno più necessarie”, ha detto il deputato di ChristenUnie Stieneke van der Graaf

Un’altra obiezione è che il ministro della Salute ha troppi poteri nella legge; può imporre i cosiddetti regolamenti ministeriali senza il consenso della Tweede Kamer, ad esempio la chiusura dei mercati.