NL

NL

Multe ad auto con targhe straniere? Ad Amsterdam non le paga nessuno. E il comune non può farci nulla

FaceMePLS from The Hague, The Netherlands, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

I cittadini stranieri che non pagano le multe per il parcheggio ad Amsterdam restano impuniti. Nonostante l’adozione di un nuovo sistema di invio delle multe per posta, i trasgressori stranieri che ignorano le notifiche non subiscono conseguenze.

Attualmente, non è possibile bloccare le ruote delle auto provenienti dalla maggior parte dei paesi europei, privando il comune di un mezzo di pressione per riscuotere l’importo della sanzione.

Secondo un’indagine di AT5, un cittadino tedesco che non paga il parcheggio riceve una multa per posta, ma se non paga non succede nulla. Solo dopo cinque multe non pagate potrebbe vedere le ganasce alla sua auto; cosa che però non avviene dal gennaio di quest’anno, dice AT5. I cittadini francesi hanno meno probabilità di ricevere una multa, che viene comunque lasciata sul parabrezza e, se ignorata, non comporta conseguenze a meno che non si accumulino due multe non pagate, caso in cui potrebbe essere bloccata la ruota.

Un accordo con quattordici paesi europei, Italia inclusa, consente l’invio delle multe per posta, ma se i destinatari non paga…

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli