NL

NL

Mozione censura su Afghanistan, anche la ministra della difesa si è dimessa

La ministra della Difesa uscente Bijleveld (Cda) si dimetterà dopo la mozione di sfiducia nei suoi confronti: nonostante la sua resistenza , la pressione interna ha sortito i suoi effetti.

Dopo la ministra degli Esteri Kaag, è Bijleveld è la sconda ministra ad andarsene a causa della controversa gestione delle evacuazioni in Afghanistan.

“Non voglio nascondere che sono rimasta sorpresa dalle conseguenze del dibattito parlamentare”, ha detto Bijleveld in una spiegazione della sua decisione. “Volevo continuare con il compito che devo affrontare, gli uomini e le donne in prima linea, e gli interpreti che sono ancora in Afghanistan. Ma la mia permanenza è oggetto di discussione, quindi non posso più svolgere adeguatamente il mio lavoro”.

Il ministro uscente della giustizia e della sicurezza Grapperhaus svolgerà i suoi compiti fino a quando il CDA non avrà trovato un nuovo ministro della difesa.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli