Quattro dipendenti dell’EBI di Vught, il carcere di massima sicurezza dove è detenuto in attesa di giudizio il presunto boss della Mocro Maffia si sarebbero nascosti il ​​mese scorso per paura di azioni violente da parte del giro di Ridouan Taghi, dice NRC.

All’inizio di ottobre è emersa l’indicazione che Taghi, il principale indagato nel processo Marengo, stesse cercando gli indirizzi del personale penitenziario per un tentativo di fuga. Dalle informazioni che il giornale ha in possesso risulta che quattro dipendenti dell’Ebi erano in lista e che quindi sono stati portati in salvo per evitare ritorsioni.

Ora, il personale in contatto con Taghi porta maschere sul volto per scongiurare il riconoscimento.

I quattro dipendenti sono stati portati in salvo il giorno dopo che la Procura ha annunciato che Taghi aveva preparato un tentativo di fuga: l’annuncio è arrivato l’8 ottobre, il giorno dopo l’arresto dell’avvocato Youssef T.