Gli ispettori del ministero dei trasporti si dicono preoccupati per l’aumento dei passeggeri nei voli che causano problemi e non rispettano le misure.

A luglio, ci sono state 94 segnalazioni, di cui 58 relative al coronavirus. Tra le infrazioni più comuni, il rifiuto di indossare una mascherina, ha detto l’ispettorato dei trasporti ILT.

Tra il 2017 e il 2019, ci sono state una media di 82 segnalazioni tra passeggeri che causavano problemi su base mensile, ma c’erano anche molti più servizi aerei. L’ILT afferma di essere preoccupato per questi ‘incidenti’, in quanto rappresentano un rischio per la sicurezza dei voli e chiede a tutti di adottare misure.

Uno degli ultimi incidenti, ampiamente diffuso sui social media, è scoppiata una rissa a bordo di un volo KLM per Ibiza, dopo che due uomini si erano rifiutati di indossare la maschera. Entrambi gli uomini erano ubriachi e sono stati arrestati all’arrivo sull’isola spagnola.