Damiaan Denys, professore di psichiatria del Centro medico dell’Università di Amsterdam è stato premiato con il IG Nobel per la sua lunga ricerca sulla misofonia, riporta NOS. Il premio è attribuito a insolite ricerche scientificamente riconosciute che stimolino l’interesse del pubblico.

La misofonia è un disturbo in cui specifici suoni, come russare, masticare bere o schioccare le labbra possono spingere le persone a tendenze estreme.

In un video, Denys spiega di aver iniziato la ricerca 10 anni fa, dopo aver incontrato una paziente che gli confessò di arrabbiarsi quando sente starnutire qualcuno. “Io soffro di febbre da fieno e quando il paziente venne da me era primavera. Quindi speravo di non starnutire, perché il giorno prima aveva gettato la TV dall’altra parte della stanza. Non sapevo cosa fare con lui.”

Qualche anno dopo, un’altra paziente gli disse che provò l’impulso di strangolare suo marito quando lo avevo sentito russare. Ricordando la paziente che odiava gli starnuti, Denys e il suo team decisero di indagare ulteriormente. “Dopo svariati casi come questo, pensavamo di aver scoperto qualcosa che non era ancora stato analizzato in psichiatria e alla fine abbiamo diagnosticato la misofonia. Un nome già esistente a cui abbiamo applicato nuovi criteri”. 

Denys è soddisfatto del premio. “Ma siamo anche un po’ confusi, perché il premio IG Nobel (conosciuto anche come premio Ignobel in Italia) ha una connotazione scherzosa. Eppure lo abbiamo accettato, perché pensiamo sia importante che questa condizione attiri l’attenzione“.

I premi IG Nobel vengono assegnati, infatti, alle ricerche che prima ti fanno ridere e poi riflettere. Questi premi vanno a studi reali che sono stati pubblicati su riviste scientificamente riconosciute. Vengono sempre assegnati poco prima dell’annuncio dei premi Nobel.

La ricerca di Denys non è il primo studio olandese a vincere il premio. L’anno scorso, i ricercatori della Radboud University a Nimega, hanno vinto un IG Nobel per la loro ricerca sulle banconote sporche. Mentre nel 2015 un linguista di Nimega, Mark Dingemanse insieme a due colleghi stranieri l’hanno vinto per la loro ricerca sulla parola “Eh?”.