Se il tasso di infezione “aumenta troppo” a causa della variante delta, i festival “non potranno più essere organizzati in sicurezza”, afferma a Nieuwsuur il ministro uscente Hugo de Jonge. Ciò potrebbe significare che l’estate del festival è in pericolo, dice NOS.

La metà delle infezioni nei Paesi Bassi è ora dovuta alla variante delta: altri paesi in cui questa mutazione sta avanzando hanno scelto di stringere nuovamente la cinghia delle misure.

La diffusione della mutazione non ha ancora portato ad un aumento dei ricoveri ospedalieri ma De Jonge è preoccupato per il prossimo periodo: “Potrebbe benissimo accadere che il tasso di infezione aumenti leggermente di nuovo. Non posso essere tranquillo se ciò significa che non è più sicuro organizzare un festival”.

Gli stessi organizzatori del festival hanno anche molte domande su come gli eventi possono continuare in sicurezza. “Non abbiamo ancora un quadro chiaro di ciò che il governo si aspetta da noi qui”, afferma Bert de Rooij del festival Dekmantel.

De Rooij non si aspetta problemi con i biglietti giornalieri per il festival, ma con i biglietti per il weekend sì: “Queste persone devono essere testate ogni giorno, quindi tre volte in totale, prima di poter entrare? È sul sito web del governo, ma voglio essere sicuro”.

Un test negativo effettuato un massimo di 40 ore prima è sufficiente per una visita al pub o al club. Ma per eventi di più giorni, è necessario eseguire un controllo sanitario ogni 24 ore, secondo le regole su Rijksoverheid.nl. Ci deve essere una “struttura di test professionale” in loco e ogni 24 ore, i visitatori devono essere ritestati  prima di poter andare dal campeggio al sito del festival.

Anche gli organizzatori di Lowlands hanno molte domande. “Vorremmo chiarezza dal governo sulla situazione dei test. Ora ci sono quattro o cinque scenari diversi: non è possibile “.

Responsabilità
Oltre alla domanda “come affrontare i test di più giorni”, De Rooij van Dekmantel lotta con la questione di quanta responsabilità dovrebbe avere il festival. “Dove inizia e dove finisce la responsabilità?”