The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

RIGHTS

Ministro per la cooperazione contro Trump: i soldi per il diritto all’aborto nei paesi in via di sviluppo, li troviamo noi

Lilianne Ploumen (Pvda), lancia un fondo internazionale per compensare i 600 milioni di dollari che verranno a mancare in seguito alla decisione di Trump



Il ministro per la cooperazione e lo svilupoo Lilianne Ploumen  è al lavoro per contrastare una delle prime decisioni prese dal nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ossia il taglio ai  finanziamenti a quelle organizzazioni che aiutano con la pianificazione familiare e offrono interruzioni di gravidanza sicure nei paesi in via di sviluppo. La Ploumen sta lanciando un fondo internazionale per compensare i 600 milioni  di dollari che verranno a mancare in seguito alla decisione di Trump, dice ANP.

“Vogliamo che le donne mantengano il più ampio accesso possibile ai loro diritti”, ha detto martedi il ministro, “Vietare l’aborto non riduce la pratica ma conduce a pratiche più irresponsabili.”

La decisione di Trump colpisce, in particolare, le donne in Africa. Ciò significa non solo minor possibilità di aborti sicuri ma anche uno standard piiù basso nell’ assistenza alla maternità, nell’educazione sessuale e per la distrubuzione di contraccettivi.

Il ministro olandese è attualmente in contatto con un’ampia coalizione di Paesi, aziende e organizzazioni orientati a contribuire al fondo. Al momento non è chiaro quanto sia possibile raccogliere e se la campagna riucirà nell’intento di trovare i 600milioni del contributo americano.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!